Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Ulteriori informazioni

Cosa Bolle in Pentola

Ricette, curiosità, prodotti tipici ed eventi della Cucina di Rimini

Il Liquore di Tiberio, digestivo a base di zenzero!

Durante le ricerche e i preparativi per AD MENSAM, cena romana sul Ponte di Tiberio dello scorso 18 giugno, abbiamo scoperto che lo zenzero era abitualmente utilizzato nella cucina dell’antica Roma, in particolar modo in qualità di spezia per bevande. Durante la cena abbiamo offerto a tutti i presenti una bevanda fresca e dissetante a base di zenzero, da sorseggiare fra una portata e l’altra. Il successo è stato immediato!
Così per la Notte Rosa abbiamo sperimentato un nuovo “intruglio”, questa volta alcolico, sempre a base di zenzero, ma accoppiato al pompelmo rosa, appositamente per l’occasione :)
Dire che è andato a ruba è dir poco! E allora ci siamo detti: e zenzero sia!

Accanto al nostro storico liquore al finocchietto selvatico abbiamo così ideato un nuovo digestivo, che per famigliarità con l’antica Roma e il nostro amato Ponte, abbiamo chiamato Liquore di Tiberio, con una gradazione di circa 20°. La base? Zenzero, ovviamente!

Eccovi la ricetta, per chi se ne è innamorato come noi e vuole sperimentarlo a casa!

INGREDIENTI per circa 5l di liquore

  • 3 l acqua naturale
  • 550 g radice di zenzero
  • 1/4 di ananas
  • 250 ml di succo di limone,
  • 550 g miele d’acacia o millefiori
  • 400 ml alcol etilico puro 90°

Pelare lo zenzero, tagliarlo a pezzettini e frullarlo con il minipimer insieme a 1 litro d’acqua.

Aggiungere l’ananas a pezzetti, frullare ancora e filtrare il tutto. Mettere da parte il composto.

Riscaldare 1/2 litro d’acqua portandola fino a 40°, aggiungere il miele. Far raffreddare e aggiungere il succo di limone.

Unire i due composti, aggiungere la dose restante di acqua (1,5 l) e unire per ultimo alcol etilico.

Miscelare il tutto e conservare in frigo.

… CIN CIN!!!

Photo By: Photo by John Doe

Lascia il tuo commento

Il tuo indirizzo email non verra' pubblicato.